Come Google ci aiuta per l’export…

Con l’utilizzo del web è molto più semplice superare le barriere commerciali internazionali ed assicurasi visibilità sui mercati stranieri. Google mette a disposizione diversi strumenti utili che forniscono alle imprese i mezzi per capire gli interessi dei consumatori in un determinato mercato, i prodotti più ricercati online, i mercati più competitivi e tanti dati utili per sviluppare una strategia di marketing internazionale. Come ho sempre affermato, prima di attuare una strategia di export bisogna conoscere il consumatore a cui l’azienda si rivolge e possiamo iniziare le nostre ricerche con internet, scopriamo insieme i gli strumenti di Google.

  • Eccellenze in digitale – Crea il tuo piano

“Eccellenze in digitale” è, brevemente, una campagna promossa da Google e della Camere di Commercio per la digitalizzazione delle imprese ma, tra i vari strumenti online, Google permette di fare un’analisi del proprio sito web a livello internazionale. Infatti, la prima fase della creazione del piano si può inserire l’URL del proprio sito web insieme ad altre poche informazioni che permettono a Google di analizzarlo e definire i punti critici del sito e come migliorarli.

Provalo su www.eccellenzeindigitale.it/ilmiopiano#/start e noterai cosa migliorare e cosa cambiare del tuo sito web prima di intraprendere una strategia di marketing internazionale in maniera facile e veloce.

  • Google Trend

Questo strumento permette di scoprire gli interessi delle persone di tutto il mondo. Si possono esplorare gli argomenti ed i termini più ricercati su Google (il motore di ricerca più utilizzato) in un determinato momento, vedere come sono variati nel tempo e fare previsioni per il futuro nonché comparare i vari interessi in diversi paesi. In questa maniera si possono personalizzare le ricerche mettendo fino a 5 termini di ricerca per definire il tuo prodotto e capirne l’andamento sul web.

Scopri questo strumento su www.google.it/trends.

  • Consumer Barometer

Google attraverso diverse partnership mette a disposizione uno strumento che ti permette di avere informazioni sul comportamento dei consumatori nei diversi paesi, sia online durante la ricerca sia offline durante l’acquisto. Consumer Barometer, infatti, è in grado di mostrare come la ricerca online influenza l’acquisto dei consumatori. Lo strumento, inoltre, ti fornisce anche i dati sui comportamenti di acquisto e sul modo con cui questi utilizzano il web per cercare informazioni che influenzeranno le loro decisioni di acquisto per vari settori merceologici.

Fai una test con il tuo prodotto su www.consumerbarometer.com.

  • Global market finder

Questo strumento a supporto per l’export ti permette di individuare nuovi mercati per i tuoi prodotti/servizi. Per iniziare è sufficiente inserire la parola chiave che descrive la tua attività (ad esempio: borse) e selezionare il paese per cui eseguire la ricerca. La parola chiave verrà tradotta automaticamente nelle lingue utilizzate nel paese selezionato e Google ti fornirà metriche per analizzare il mercato di riferimento. Queste metriche ti consentono anche di confrontare il costo di acquisto di un nuovo cliente con i margini dei prodotti e ti aiutano a determinare se raggiungere un cliente in un nuovo mercato sia più o meno redditizio per la tua attività. In definitiva, questo strumento di permette di capire qual è il livello di competitività nel mercato, di comparare più aree geografiche e quanto costerebbe una campagna pubblicitaria di Google in quel paese.

Il link di questo strumento è translate.google.com/globalmarketfinder/g/index.html.

  • Google analytics

Analytics è uno strumento che ti permette di capire il tuo pubblico digitale e l’efficacia della strategia di marketing online. Indica le opportunità di mercato ed è in grado di rilevare chi visita ed acquista dal tuo sito e da quale paese; con questo strumento si può misurare il livello di coinvolgimento dei potenziali clienti sul tuo sito web per creare iniziative di marketing più efficaci. Una volta mappati i visitatori del tuo sito, puoi creare delle campagne pubblicitarie ad hoc per le zone che ti interessa raggiungere, creando messaggi, promozioni ed iniziative geolocalizzate.

Scopri di più su www.google.it/intl/it/analytics.

Tranquilli…non sono stato pagato da Google per fargli pubblicità ma questi sono piccoli strumenti (gratuiti) che permettono anche alle aziende più piccole di avere una prima cognizione del mercato estero di riferimento o determinare il primo paese in cui entrare con il prodotto. Naturalmente questi strumento non sono sufficienti per un’analisi di mercato per attuare una strategia di marketing internazionale ma possono essere di supporto prima, durante e dopo l’attuazione di un piano di export.

Avete provato a “divertirvi” con questi strumenti? Cosa ne pensate?

Sharing

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...